Skip to content

Parco Etnografico Nazionale „Romulus Vuia”

Il Parco Nazionale Etnografico “Romulus Vuia,, è un museo all’aperto e una delle due sezioni del Museo Etnografico della Transilvania fu fondata il 12 aprile 1929. Questa sezione è stata denominata ,,Romulus Vuia”, che omaggia la personalità del fondatore di questo parco.

La prima sezione include impianti tecnici e workshop contadini dei XVIII-XX secoli, illustrando le tecniche tradizionali di lavorazione del legno e di ferro, di ottenimento dell’oro, di lavorazione dei tessuti di lana, dell’argilla, della pietra, la macinazione dei cereali e l’ottenimento dell’olio commestibile. Il secondo settore include i casali tradizionali rappresentanti per diverse regioni etnografiche della Transilvania, tra cui le costruzioni dei XVII-XX secoli, dotate con tutto l’inventario necessario per i casali.

Nel Parco Etnografico Nazionale “Romulus Vuia,, ci sono tre delle più belle chiese in legno della Transilvania: Chiesa di Cizer, provincia di Sălaj, costruita nel 1773 da Nicola Ursu (Horea); Chiesa di Chiraleş, provincia di Bistriţa Năsăud, del XVII secolo e la Chiesa di Petrindu provincia di Sălaj, del 1612.

Indirizzo: Via Tăietura Turcului, FN

Tel: 0264-586.776

Email: [email protected]

Web: www.muzeul-etnografic.ro

Orario: Mercoledì-Domenica: 09:00-16:00

Lunedì, Martedì: chiuso

Tariffa adulti: 6 lei, Tariffa studenti: 3 lei