Skip to content

Orto Botanico „Alexandru Borza”

L’Orto Botanico fu fondato nell’anno 1920 dal professore Alexandru Borza ed è subordinato all’Università „Babeş-Bolyai”.

Il giardino si estende su una superficie di 14 ettari, includendo varie selezioni di piante che riuniscono circa 10.000 specie. Lo spazio è diviso in più settori: ornamentale, fitogeografico, sistematico, economico e medicinale, ognuno avente la sua specificità.

Il Giardino Romano è dominato dalla statua della dea Cerere e da diversi reperti archeologici scoperti nel municipio romano Napoca, essendo arredato con una diversità di piante che crescevano nei giardini romani. Inoltre, il Giardino Giapponese è arredato seguendo uno stile tradizionale giapponese e include degli elementi di paesaggio specifico del Giappone: un lago artificiale, nel mezzo del quale si trova una piccola isola legata ai bordi del lago mediante un ponte curvato giapponese al fondo di cui c’è una porta sacra giapponese. La zona è decorata con piante portate dall’Oriente.

Nell’interno dell’Orto Botanico è situato anche l’Istituto Botanico, il Museo botanico e l’Erbario dell’Università che raccoglie 655.000 fogli di erbario con delle piante provenute da tutte le zone del mappamondo.

Website: www.gradinabotanica.ubbcluj.ro