Skip to content

Museo di Storia di Turda

Il Museo di Storia di Turda fu fondato nel 1943, il cui patrimonio ha circa 30.000 oggetti che rappresentano tutti i periodi storici. I primi reperti risalgono al Paleolitico Medio (crani di orso di grotta, denti di rinoceronte e mammut), proseguendo con il neolitico (asce di pietra levigata, telaio tessitura), e con l’Età del Bronzo che è ben rappresentata da utensili per la casa, attrezzi, armi, ornamenti. La collezione del periodo romano è ben rappresentata da monumenti epigrafici e scultorei e oggetti architettonici – come capitelli, assi di colonna, basi di colonne.

Un oggetto di attrazione è il ritratto a grandi dimensioni (3/4m), dipinto nel 1898 dal pittore ungherese Kōrōssfōy Krisch Aladar la cui figura principale è il riformatore David Francis. Il dipinto rappresenta la scena della proclamazione della libertà religiosa in Transilvania durante la Dieta di Turda nel 1568 tenuta presso la Chiesa cattolica romana.

Progettato per la dogana del sale di Turda, l’edificio fu la residenza dei principi della Transilvania durante le visite nell’area, da dove deriva il nome di Casa principesca o il Palazzo reale.

Indirizzo: Via B.P.Haşdeu, nr. 2, Turda, contea Cluj

Tel: 0264-311.826

Email: [email protected]

Web: www.muzeu-turda.ro

Orario: Martedì-Domenica: 10:00-17:00

Lunedì chiuso

Tariffa adulti: 6 lei, Tariffa studenti: 3 lei.