Skip to content

Statua di Baba Novac

Baba Novac fu uno dei principali comandanti militari di Michele il Coraggioso, d’origine serba, che guidò un distaccamento di soldati serbi dell’esercito del voivoda romeno. Dopo che Michele il Coraggioso fu sconfitto nella battaglia di Mirăslău (18 settembre 1600), il suo comandante fu arrestato e condannato a morte sul rogo.

Il suo corpo, impalato, fu esposto al pubblico nei pressi delle mura della città, nel luogo in cui oggi si trova il Bastione dei Sarti. Dopo la battaglia di Gurăslău (3 agosto 1601), Michele il Coraggioso infilò una bandiera in onore del suo comandante. Nel 1936, in questo luogo fu posizionata una piccola edicola votiva, e dal 1975, fu realizzato l’opera dello scultore Virgil Fulicea lavoro, la statua di Baba Novac.