Skip to content

Monastero „Mihai-Vodă” di Turda

Sull’altopiano dove fu assassinato nel 1601 Michele il Coraggioso (1558-1601), nei pressi della tomba del grande voivoda, l’Arcidiocesi di Vad, Feleac e Cluj decise di costruire un monastero con il patrono dei “Santi Arcangeli Michele e Gabriele”, in ricordo di colui che realizzò la prima unione politica dei principati romeni rumeno Valacchia, Transilvania e Moldavia.

Il locale è un monumento architettonico di arte bizantina, la chiesa è una copia fedele della chiesa Mihai Voda di Bucarest, fondata dal voivoda.

Nella giurisdizione del monastero Mihai Vodă c’è anche lo Skita del San Giovanni Evangelista villaggio Pădureni, comune di Triteni.

Pagina web: http://manastirea-mihaivoda-turda.ro/